Quest’estate è andata in scena una delle sessioni di calciomercato più pazze di sempre. Tra chi se ne è andato dal nostro campionato e chi è appena arrivato, facciamo il punto della situazione con la nostra recensione del mercato di Serie A.

Prima di parlare in generale della recensione del mercato di Serie A, concentriamoci prima sugli arrivi del mercato di Serie A.

Principali arrivi

Milan – Olivier Giroud. Il centravanti francese ha deciso di vivere forse la sua ultima avventura in un grande campionato, scegliendo di accasarsi al Milan di Stefano Pioli. Andrà ad aggiungersi al già esperto Zlatan Ibrahimovic. Certo, fino a questo momento il titolare dei rossoneri è stato proprio il francese, visti anche i problemi fisici del calciatore svedese. Ma Zlatan è pronto a tornare, così come Kessié a centrocampo. L’ultima parola a Giroud, quindi.

Inter – Edin Dzeko. Il bosniaco lascia la Roma dopo anni di serenità nella capitale ed è pronto alla sua ultima grande sfida: prendersi l’Inter. L’eredità lasciata dal vecchio numero 9, Romelu Lukaku, è davvero pesante da raccogliere. Ma Edin ha già dimostrato di essere ancora in forma, nonostante l’età non più favorevole. Vedremo se riuscirà a reggere il ritmo imposto dai numerosi impegni che l’Inter dovrà affrontare durante questa stagione. Joaquin Correa. Il Tucu ha vissuto un inizio da sogno con i nerazzurri. In pochissimi minuti a disposizione ha collezionato due gol fondamentali per i tre punti contro l’Hellas Verona. Una prestazione monstre che ha fatto letteralmente innamorare i tifosi interisti. Un giocatore importante per il mercato di Serie A dell’Inter.

Roma – Tammy Abraham. La Roma accoglie la sua nuova punta, che è anche l’acquisto più oneroso nella storia del club giallorosso. Certo, anche l’inglese ha un’eredità molto pesante da raccogliere. Ma anche in questo caso, l’ex Chelsea ha già fatto vedere ciò di cui è capace, fornendo due grandi prestazioni alle sue prime due presenze stagionali. Se dovesse continuare su questi livelli, potrebbe seriamente confermarsi come uno dei migliori acquisti di questa stagione. Il fattore Mourinho influirà e non poco sulle prestazioni del giocatore. Eldor Shomurodov. Il calciatore uzbeko prelevato dal Genoa ha già iniziato con il botto. Non partirà titolare, vista la concorrenza in quel ruolo. Ma potrebbe comunque trovare spazio nelle rotazioni di José Mourinho. Un ottimo acquisto del mercato di Serie A della Roma

Fiorentina – Nico Gonzalez. Uno degli acquisti più importanti della Fiorentina, che continua a puntare sui giovani giocatori. Gonzalez ha già fatto vedere molte cose durante la preseason e le prime partite di campionato. Il giocatore argentino sembra avere un altro passo e capacità interessanti. Se dovesse confermarsi il giocatore che abbiamo ammirato in questi primi due mesi, potrebbe lasciare Firenze e il Franchi già tra non molto.

Atalanta – Juan Musso. Altro argentino davvero interessante. L’ex portiere dell’Udinese trova finalmente una squadra per lanciarsi definitivamente. Ottimo acquisto dei bergamaschi che andrà a rafforzare il reparto difensivo. I nerazzurri certamente non sentiranno la mancanza di Gollini, che si è trasferito al Tottenham.

Juventus – Moise Kean. La squadra di Massimiliano Allegri non ha iniziato il campionato nel migliore dei modi. I giocatori non sono ancora in fiducia, evidentemente. Inoltre, l’addio di Cristiano Ronaldo consumatosi proprio negli ultimi giorni di mercato deve aver messo alle strette i dirigenti juventini, costringendoli a cercare un sostituto con pochissimo tempo a disposizione. La scelta alla fine è ricaduta su un ex juventino, che Max conosce molto bene. Moise Kean, infatti, è stato lanciato nel calcio che conta proprio dal tecnico livornese. Kean possiede già la mentalità di Allegri. Possiamo affermare che la scelta dei bianconeri di puntare sul talentino italiano è forse la più logica. Conoscendo già il campionato e le tattiche del suo allenatore, non avrà bisogno di affrontare nessun processo di ambientamento, rendendosi disponibile fin dalla prima partita. Certo, in condizioni normali non sarebbe stato la prima scelta per i dirigenti juventini, ma quello di Kean è stato sicuramente un acquisto fondamentale per il mercato di Serie A.

Bologna – Marko Arnautovic. Il giocatore austriaco torna finalmente in Italia. Marko è stato accolto come un campione fin dal suo arrivo a Bologna. Andrà a formare un ottimo tridente offensivo e ad aiutare i giovanissimi che Mihajlovic ha lanciato da qualche stagione a questa parte.

Empoli – Patrick Cutrone. Il giocatore ex Milan e Fiorentina tra le tante, torna nuovamente in una squadra italiana, forse con meno appeal. Ma è sicuramente un palcoscenico che Patrick potrebbe sfruttare per rilanciarsi. Le prestazioni fornite nelle prime partite di campionato hanno già fatto vedere un giocatore pronto e disposto a sacrificarsi per la squadra. Andrea Pinamonti. Altro grande acquisto della squadra toscana, che preleva un giovane promettente dalla rosa interista. Pinamonti potrà fornire centimetri all’attacco dell’Empoli e forse mettersi in luce e confermarsi come una promessa del nostro campionato. Se dovessimo fornire una recensione del mercato di Serie A dell’Empoli, considerando anche l’impresa contro la Juventus, il voto dovrà essere molto alto.

Lazio – Felipe Anderson. Il giocatore brasiliano torna finalmente alla Lazio, dove ha già vissuto molteplici stagione da assoluto protagonista. Formerà un tridente importante con Ciro Immobile e Pedro, ex Roma.

Continuiamo la nostra recensione del mercato di Serie A, parlando adesso delle cessioni più significative.

Principali cessioni

Juventus Cristiano Ronaldo. CR7 lascia definitivamente la Juve dopo tre stagioni. Forse deluso dal cammino europeo dei bianconeri, forse stanco del campionato italiano, questo non ci è chiaro. Ma quel che è certo è che il campionato perde uno dei migliori giocatori che abbia mai avuto. Cristiano adesso è pronto a quella che con tutta probabilità sarà la sua ultima sfida in un grande campionato. 36 anni ma l’entusiasmo è ancora quello di un bambino!

Milan – Gianluigi Donnarumma. Il Milan ha rinunciato al suo portiere. Gigio si è trasferito a parametro zero al PSG. Una scelta criticata, ma parzialmente motivata dal mercato faraonico dei francesi. Avere l’opportunità di giocare con Mbappé, Messi e Neymar non capita certo tutti i giorni.

Inter – Romelu Lukaku. Dopo due stagioni, Big Rom dice addio all’Inter. Dopo un’offerta monstre del Chelsea, ha deciso di ritornare nel club che lo ha scoperto da ragazzo. Aspramente criticato dai tifosi interisti, forse anche per via delle numerose dichiarazioni d’amore nei confronti dell’Inter, lascia il paese che lo ha rilanciato, rendendolo uno dei centravanti più prolifici d’Europa.

cristiano ronaldo transfer

Considerazioni finali

La nostra recensione del mercato di Serie A si conclude qui con alcune considerazioni riguardanti la corsa scudetto. Certo, guardando i primi risultati delle squadre, potremmo pensare di escludere dalla corsa al tricolore la Juventus, per esempio. Ma Allegri ha sempre dimostrato di essere capace di imprese uniche. Per adesso, possiamo indicare come favorita allo scudetto, considerando anche la recensione del mercato di Serie A, l’Inter di Inzaghi, che nonostante le cessioni non sembra essersi indebolita. Anche Allegri ha detto che l’Inter è la squadra da battere quest’anno. Ma la Juve potrà sicuramente dire la sua al riguardo.

Da valutare anche il Milan, la Roma di Mou e l’Atalanta, che come ogni anno sarà protagonista di un ottimo campionato. La corsa allo scudetto non è mai sembrata essere così equilibrata come quest’anno. Come sempre, sarà il campo ad avere l’ultima parola riguardo alla futura vincitrice del campionato. Intanto, speriamo di aver delineato un quadro ben chiaro circa le entrate e le uscite del nostro campionato e degli effetti sulla corsa scudetto nella nostra recensione del mercato di Serie A.

Calciomercato