Come tutti gli appassionati già sanno, il Pallone d’Oro è uno dei più importanti premi che nel mondo del calcio vengono assegnati ai singoli giocatori. Ogni anno, con l’eccezione del 2020 per via della pandemia in atto, France Football stila una classifica dei 30 migliori calciatori della stagione e una giuria composta da giornalisti internazionali esperti del settore sarà poi chiamata a votare il giocatore che più merita il premio. Negli anni moltissimi calciatori hanno avuto l’onore di salire sul gradino più alto del podio ma, durante l’ultimo decennio è chiaro che la situazione è stata a dir poco monopolizzata da due grandissimi campioni e rivali di sempre: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. La relazione tra Lionel Messi e il Pallone d’Oro è talmente stretta che il giocatore argentino è arrivato ad essere il calciatore che per più volte è riuscito ad alzare al cielo questo premio. Per ripercorrere le diverse occasioni in cui Messi ha vinto il Pallone d’Oro, abbiamo preparato questa breve guida.

I 6 Palloni d'Oro di Messi

Il Primo nel 2009

Il primo Pallone d'Oro di Lionel Messi arriva nel 2009, ed è anche per questo che quella stagione resterà sempre nel cuore per i tifosi del Barcellona. In quegli anni l’attacco dei Blaugrana era nettamente tra i migliori al mondo e contava su Ronaldinho, Eto’o e nientemeno che un giovanissimo Leo Messi. Reduce dall’addio di Ronaldinho, passato al Milan sia per via dei vari infortuni che per la discontinuità mostrata, il Barcellona lasciò la maglia numero 10 alla Pulce. La prima stagione col 10 di Messi viene quindi ricordata più che per il numero di gol segnati dall’argentino, che comunque sono molti, per il modo in cui quelle reti sono arrivate, ovvero la grande intesa dimostrata da tutta la squadra. A contribuire alla vittoria del Pallone d’Oro di Messi, oltre che alla straordinaria performance dimostrata durante tutta la stagione 2008-2009, c’è la finale di Champions vinta per 2-0 dal Barcellona contro il Manchester United di Cristiano Ronaldo, la seconda nella storia dei Blaugrana. Alla cerimonia di consegna del premio, Messi trionfa con 473 voti, lasciando Cristiano Ronaldo a meno della metà.

Il Secondo nel 2010

È passato solo un anno dal primo Pallone d’Oro di Messi, quando l’argentino riesce a vincere il premio per la seconda volta. Tra chi dice che ha vinto il giocatore più forte e più talentuoso e chi invece sostiene che la vittoria sarebbe dovuta andare a Iniesta o Xavi, entrambi campioni del mondo con la Spagna, di sicuro c’è solo il fatto che la stagione 2009-2010 di Messi è stata straordinaria. Anche con i 60 gol segnati in quella stagione, Messi stesso è apparso sorpreso di essere stato nominato vincitore del Pallone d’Oro, specialmente quando a competere c’era anche un Andrés Iniesta che poteva vantare di aver segnato il gol decisivo nella finale del mondiale contro l’Olanda. In ogni caso, in quell’anno Lionel Messi è diventato uno dei pochi giocatori che potevano dire di aver vinto due Palloni d’Oro consecutivi.

Pallone d’Oro di Lionel Messi

Il Terzo nel 2011

Se già ricevere due Palloni d’Oro consecutivi è difficile, riceverne tre è un’impresa. Il terzo Pallone d'Oro di Lionel Messi è però arrivato a sorpresa nel 2011, superando sia Xavi che Cristiano Ronaldo. Prima di lui solamente Michel Platini era riuscito a conseguirne tre di fila, rispettivamente nel 1983, nel 1984 e nel 1985. A differenza dell’anno precedente, questa volta non ci sono dubbi: il Pallone d’Oro di Messi è meritatissimo. Nonostante l’Argentina sia stata eliminata ai quarti di Copa America, Lionel Messi con il Bercellona è riuscito a segnare 84 gol in 82 partite giocate, firmando tutte le partite in cui ha giocato con la maglia Blaugrana.

Il Quarto nel 2012

Nell’anno 2012, Leo Messi porta a termine un’impresa ritenuta impossibile: battere il record suo e di Platini e ottenere quattro Palloni d’Oro consecutivi, superando ancora una volta Iniesta e Ronaldo. Il 2012 però non è ricordato solamente come l’anno del quarto Pallone d’Oro di Messi, ma anche come quello del record personale della Pulce per numero di gol segnati, ovvero ben 91. In questa occasione l’argentino ha vinto il premio guadagnando il 41,6% dei consensi a fronte del 23,68% di Cristiano Ronaldo e del 10.91% di Andrés Iniesta. Con il quarto Pallone d’Oro a suo nome, Messi, allora solo venticinquenne, entra ufficialmente nella storia del Ballon d’Or.

Il Quinto nel 2015

Sono passati due anni dall’ultimo Pallone d’Oro di Messi e, oltre che al dispiacere per aver mancato per un soffio le due vittorie nel 2013 e 2014, bisogna anche dire che per Messi sono state due sconfitte leggermente più dolorose del normale perché in quelle due edizioni il riconoscimento è andato a Cristiano Ronaldo, l’eterno rivale portoghese. A 28 anni, Messi si riconferma campione indiscusso, contando il più alto numero di Palloni d’Oro mai vinti da un singolo giocatore. Quell’anno gli altri due finalisti sul podio erano Ronaldo del Real Madrid, ancora una volta a contendersi il titolo con la Pulce, e Neymar, compagno di squadra del Barcellona. Il quindo Pallone d'Oro di Messi non arriva a sorpresa, nel 2015 l’argentino aveva infatti vinto con i Blaugrana il campionato spagnolo, la Supercoppa Europea, la Coppa del Re, la Champions League e il Mondiale per club. In particolare, in campionato troviamo una media di gol molto alta, con 43 reti in 38 partite.

Lionel Messi Pallone d’Oro

Il Sesto nel 2019

Dopo una pausa durata tre anni, in cui Cristiano Ronaldo è riuscito a eguagliare la Pulce come numero di Palloni d’Oro vinti, ecco che Leo Messi torna alla carica portandosi a casa il suo sesto Pallone d’Oro, battendo ancora una volta il suo stesso record. Anche nella stagione 2019, il numero di gol realizzati dall’argentino è stato strabiliante, con 36 reti in 34 partite di Liga, 3 reti in 5 partite di Coppa del Re, e 12 gol in 10 partite di Champions League. In questa occasione non sono però mancate le polemiche di chi diceva che Leo Messi non era riuscito a salire sul podio né in Europa con il Barcellona né in Sudamerica con l’Argentina. Certo è che dopo dieci anni esatti dal primo Pallone d'Oro di Messi, l'argentino non poteva trovare un modo migliore per festeggiare l’anniversario.

Lionel Messi Pallone d’Oro 2021: Vincerà la Pulce?

Gli occhi di Messi e di tutto il mondo del calcio sono sicuramente puntati sul Pallone d’Oro 2021, un titolo che ha tutte le carte in regola per finire ancora una volta nelle mani della Pulce. Dopo la pausa del 2020 per l’epidemia mondiale, anno in cui il Pallone d’Oro poteva essere vinto da Lewandowski, ora gli esperti danno Lionel Messi come più probabile vincitore del premio nel 2021.

Non dimentichiamo infatti che in questa stagione calcistica Messi è riuscito finalmente ad ottenere la vittoria della Copa America con l’Argentina, un’impresa che più volte aveva solo sfiorato, battendo il Brasile. Sia per via dell’importanza del trofeo, sia soprattutto per la grande performance individuale dimostrata, la Pulce è ora dato come favoritissimo alla vittoria del Pallone d’Oro 2021, superando anche Donnarumma e Jorginho, vincitori dell’Europeo con l’Italia e dato come possibili favoriti. In questa occasione per Messi non si fa sentire molto la concorrenza con Cristiano Ronaldo, e a suo favore gioca anche il titolo di miglior marcatore in Liga con 30 gol segnati nella stagione 2020-2021.

Notizie di Calcio