La fase finale della Nations League si svolgerà con quattro squadre ancora in corsa per vincere il titolo: Belgio, Francia, Italia e Spagna. Scopriamo insieme le principali informazioni su questa competizione organizzata dalla UEFA.

Cos'è la Nations League?

La Nations League è una competizione calcistica europea biennale organizzata dalla UEFA. La prima edizione di questo torneo si è svolta durante la stagione 2018/19. Il Portogallo vinse il primo trofeo battendo in finale l'Olanda con il punteggio di 1-0 grazie alla rete di Guedes. Da quando questa competizione è stata inaugurata, sono state apportate alcune modifiche al suo format. Scopriamo insieme come funziona oggi.

Come funziona la Nations League

Ci sono 55 paesi/federazioni membri della UEFA che partecipano alla Nations League. Questi paesi sono divisi in 4 leghe, in base alle prestazioni ottenute durante la fase a gironi della precedente edizione.

Ecco come sono distribuite le leghe:

  • Lega A: 16 squadre di cui 12 della Lega A della precedente edizione e 4 squadre promosse dalla Lega B.
  • Lega B: 16 squadre tra cui le 8 rimanenti della Lega B della precedente edizione e 8 squadre promosse dalla Lega C.
  • Lega C: 16 squadre, tra cui le 7 rimanenti della Lega C della precedente edizione e 9 squadre promosse dalla Lega D.
  • Lega D: le 7 squadre rimaste della Lega D della precedente edizione.

Le prime 3 leghe sono suddivise in 4 gironi da 4 squadre. Quindi, ci sono 6 partite da disputare per ognuno dei gironi. La Lega D presenta invece solo 2 gironi, uno con 4 squadre e l'altro con 3 squadre.

Le 4 squadre che vincono il proprio girone in Lega A si qualificano direttamente per la fase finale della Nations League. Questa fase era inizialmente prevista per l’ottobre del 2020, ma ciò non è stato possibile a causa del rinvio di Euro 2020 e di un calendario che sarebbe stato insostenibile. Ecco perché le partite che ci interessano oggi si svolgeranno quest'anno ad ottobre, un anno dopo la data originariamente prevista. Ve ne parleremo meglio nella prossima sezione.

Infine, bisogna ricordare che proprio come un campionato nazionale, anche questa Nations League funziona con promozioni e retrocessioni. Così, le 4 squadre che finiscono ultime in ciascuno dei gironi della Lega A vengono retrocesse in Lega B. Allo stesso modo, le 4 vincitrici di ogni girone della Lega B vanno nella direzione opposta e si ritrovano promosse in Lega A, mentre le ultime 4 vanno in Lega C.

Per quanto riguarda la Lega C, le 4 vincitrici di ogni girone vengono promosse in Lega B e le ultime 4 devono partecipare agli spareggi per non retrocedere. Al termine, le due squadre vincitrici rimarranno in Lega C, mentre le altre due scenderanno nella Lega D. Infine, la Lega D vede promossi le sue due squadre vincenti.

Nations League 2021 - La fase finale
(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Presentazione della fase finale della Nations League 2021

La fase finale della Nations League 2021 potrà finalmente svolgersi con le seguenti due partite:

  • Mercoledì 06 ottobre 2021 ore 20:45 – Italia contro Spagna allo Stadio Giuseppe Meazza (San Siro) di Milano.
  • Giovedì 07 ottobre 2021 ore 20:45 – Belgio contro Francia allo Juventus Stadium di Torino.

Le tre squadre presenti nel Gruppo A1 – Italia, Olanda e Polonia – avevano manifestato il loro interesse ad organizzare la fase finale della Nations League. Ma alla fine è stata scelta l'Italia, soprattutto perché ha chiuso al primo posto nel proprio girone.

Come funzionano le finali della Nations League

Il funzionamento di questa fase finale è semplice: le squadre vincenti andranno direttamente a giocarsi la finale per la vittoria della Nations League, mentre gli sconfitti si contenderanno il terzo posto in un’altra gara. Inoltre, queste due semifinali, così come la finale, si concluderanno in caso di parità al termine dei tempi regolamentari con supplementari e infine calci di rigore, in caso di ulteriore pareggio.

Solo la gara per il terzo posto non prevede i tempi supplementari in caso di parità al termine dei tempi regolamentari. Pertanto, i calci di rigore decideranno quale delle due squadre si aggiudicherà il terzo posto in caso di parità.

Inoltre, le 4 squadre ancora presenti in questa fase della qualificazione sono state inserite in gironi da 5 squadre invece di 6 per le qualificazioni ai Mondiali 2022. Questo permette loro di non avere un programma troppo fitto e questo presenta anche un altro vantaggio: se non si qualificano direttamente ai Mondiali tramite il rispettivo girone, potranno partecipare agli spareggi delle qualificazioni e avere così un'ulteriore chance di andare al Mondiale in Qatar che si svolgerà per la prima volta in inverno a partire dal 21 novembre 2022 al 18 dicembre 2022.

Il percorso delle squadre ancora in gara nella Nations League 2021

Le 4 semifinaliste della Nations League 2021 sono arrivate fin qui seguendo un percorso quasi netto nel caso del Belgio, mentre un po’ più problematico è stato quello ad esempio della Spagna, ma andiamo a ripercorrere la storia di questa edizione, squadra per squadra.

Percorso del Belgio

Riepilogo: 5 vittorie, 1 sconfitta

  • 05/09/2020: Danimarca – Belgio 0-2
  • 08/09/2020: Belgio – Islanda 5-1
  • 11/10/2020: Inghilterra – Belgio 2-1
  • 14/10/2020: Islanda – Belgio 1-2
  • 15/11/2020: Belgio – Inghilterra 2-0
  • 18/11/2020: Belgio – Danimarca 4-2

Percorso della Francia:

Riepilogo: 5 vittorie, 1 pareggio

  • 05/09/2020: Svezia – Francia 0-1
  • 08/09/2020: Francia – Croazia 4-2
  • 11/10/2020: Francia – Portogallo 0-0
  • 14/10/2020: Croazia – Francia 1-2
  • 14/11/2020: Portogallo – Francia 0-1
  • 17/11/2020: Francia – Svezia 4-2

Percorso dell'Italia:

Riepilogo: 3 vittorie, 3 pareggi

  • 04/09/2020: Italia – Bosnia-Erzegovina 1-1
  • 07/09/2020: Olanda – Italia 0-1
  • 11/10/2020: Polonia – Italia 0-0
  • 14/10/2020: Italia – Olanda 1-1
  • 15/11/2020: Italia – Polonia 2-0
  • 18/11/2020: Bosnia-Erzegovina – Italia 0-2

Percorso della Spagna:

Riepilogo: 3 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta

  • 03/09/2020: Germania – Spagna 1-1
  • 06/09/2020: Spagna – Ucraina 4-0
  • 10/10/2020: Spagna – Svizzera 1-0
  • 13/10/2020: Ucraina – Spagna 1-0
  • 14/11/2020: Svizzera – Spagna 1-1
  • 17/11/2020: Spagna – Germania 6-0

Notizie di Calcio